101 CONDIVISIONI
Opinioni
Primarie del Pd 2019
8 Marzo 2019
18:26

Primarie Pd Napoli: silenzio del sindaco e di DeMa sul ruolo di Michele Padulano

Dal sindaco Luigi de Magistris al segretario di DeMa, Enrico Panini, fino al presidente della III Municipalità Ivo Poggiani, è silenzio sulle immagini di Fanpage.it che riprendono l’ambiguo ruolo dell’esponente del partito del primo cittadino, Michele Padulano, adoperarsi per orientare il voto alle Primarie del Partito Democratico a Napoli.
A cura di Ciro Pellegrino
101 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Primarie del Pd 2019

Uno dei volti comparsi nella video-inchiesta di Fanpage.it sulle primarie del Partito Democratico ha fatto sobbalzare i suoi compagni di partito. Trattasi di Michele Padulano, consigliere alla III Municipalità (Stella – San Carlo all’Arena) in forza però non al Pd bensì a DeMa, il partito del sindaco Luigi De Magistris. Padulano, il cui padre gestisce un Caf – Centro assistenza fiscale – al rione Sanità, è ripreso dalle telecamere di Fanpage.it mentre durante le operazioni di voto per le primarie Pd a Napoli si affaccenda, di concerto col genitore, nel controllare il flusso dei consensi (e orientarne il voto) all'esterno della sede di corso Amedeo di Savoia.

Non solo il comportamento di Padulano, al pari di quello di altri coinvolti, come il capogruppo Pd Aniello ‘Bobo' ‘ Esposito o dei Frongillo di Scampia, Ciro e Rita, padre e figlia, è discutibile e sicuramente non consentito dalle norme del Pd, ma cosa ci faceva l'esponente di un partito del tutto antagonista ai Dem, davanti a quel seggio? Enrico Panini, vicesindaco nonché capo di DeMa, non ha battuto ciglio e da domenica non ha detto nulla sull'argomento (in questi giorni è in Grecia per un viaggio di natura politica). Il sindaco De Magistris si è guardato bene dal parlare delle primarie Pd, idem il presidente della Municipalità, Ivo Poggiani, pretoriano del sindaco.

Un po' maliziosamente a porre il problema è l'ex consigliere comunale di centrodestra Raffaele Ambrosino, a mezzo social: "Padulano, impegnato nelle primarie del Pd come descritto e ripreso da Fanpage.it, era autorizzato dal segretario di DeMa, Enrico Panini o no?".

101 CONDIVISIONI
Giornalista professionista, capo servizio di Napoli a Fanpage.it. Insegna Etica e deontologia del giornalismo alla LUMSA. Ha un podcast che si chiama "Saluti da Napoli". È co-autore dei libri Il Casalese (Edizioni Cento Autori, 2011); Novantadue (Castelvecchi, 2012), Le mani nella città e L'Invisibile (Round Robin, 2013-2014). Ha vinto il Premio giornalistico Giancarlo Siani nel 2007 e i premi Paolo Giuntella e Marcello Torre nel 2012.
42 contenuti su questa storia
Primarie Pd, Bassolino: "Brutti episodi documentati da Fanpage.it"
Primarie Pd, Bassolino: "Brutti episodi documentati da Fanpage.it"
Caso Primarie: sul capogruppo Pd Bobo' Esposito duello Casillo-Lebro
Caso Primarie: sul capogruppo Pd Bobo' Esposito duello Casillo-Lebro
Primarie Pd a Napoli, Ederoclite dopo l'inchiesta di Fanpage.it: "Chi ha sbagliato pagherà"
Primarie Pd a Napoli, Ederoclite dopo l'inchiesta di Fanpage.it: "Chi ha sbagliato pagherà"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni